L’inferno della carceri libiche nelle voci di chi ha visto la morte con gli occhi. Sandro Ruotolo intervista per Fanpage.it alcuni migranti africani, oggi ospiti della comunità di don Luca Favarin a Padova. Le loro sono storie atroci, di sofferenza e di dolore. In questa puntata di Italian leaks Fanpage.it mostra in esclusiva un video che racconta – in tutta la sua brutalità – le prigioni lager in cui centinaia e centinaia di esseri umani sono costretti a sopravvivere. L’Italia, mentre questo incubo avviene, firma accordi con la Libia. Un Paese oggi diviso in più parti: da una c’è l’area controllata da Fayez al-Sarraj, dall’altra quella controllata dal generale Haftar e nelle restanti zone le milizie dell’Isis. In questa situazione di caos, chi ne approfitta sono i terroristi che trafficano esseri umani e che costringono i più fortunati a pagare un riscatto per la loro liberazione. Per chi non può pagare, l’unica certezza è la morte. Un problema, quello della violazione dei diritti umani che non può essere affrontato unicamente dall’Italia, ma da tutti i Paesi che credono saldamente nei principi della libertà e della democrazia.